come richiederlo e quando è previsto

Rimborso per overbooking
di un volo

Con il termine overbooking si usa descrivere quella situazione in cui i posti disponibili sull’aeromobile sono inferiori rispetto al numero di prenotazioni confermate e ai biglietti emessi da una compagnia aerea.

L’art. 4 comma 3 del Reg. CE 261/04 prevede che “in caso di negato imbarco a passeggeri non consenzienti, il vettore aereo operativo provvede immediatamente a versare una compensazione pecuniaria ai passeggeri interessati a norma dell’articolo 7 e presta loro assistenza a norma degli articoli 8 e 9”.

Se il tuo volo risulta essere in overbooking e non ti fanno imbarcare, ti spetta un risarcimento: secondo il regolamento 261 UE in materia di diritti dei passeggeri del trasporto, infatti, se la compagnia aerea ha preso più prenotazioni di quante ne avrebbe potute prendere e non ti fa partire, hai diritto a un risarcimento compreso tra 250 e 600 € o a un volo sostitutivo. 

Non solo: se non ti fornisce la possibilità di volare con un volo sostitutivo, hai anche diritto all’assistenza in aeroporto e all’eventuale pernottamento presso un albergo a spese della compagnia con la quale avevi prenotato oltre al rimborso del biglietto del volo acquistato e non usufruito.

Vediamo insieme i casi in cui un passeggero ha diritto al risarcimento per overbooking e come fare per richiederlo.

Non hai ancora ricevuto il tuo rimborso? Contattaci subito: provvederemo a richiedere la compensazione pecuniaria per te.

Quando è previsto il risarcimento per volo in overbooking

Quando non è previsto il risarcimento per volo in overbooking

Come ottenere il rimborso per volo in overbooking

Gestiamo le pratiche con le seguenti compagnie

Perché il nostro servizio è gratuito

Cosa succede una volta che ho compilato il modulo

Alta probabilità di successo e tempi ridotti

ALTRE TIPOLOGIE DI DISAGIO:

Quando è previsto il risarcimento per volo in overbooking

Il risarcimento per overbooking di un volo è previsto quando:

  • al passeggero è negato l’imbarco per le troppe prenotazioni confermate dalla compagnia aerea;
  • la compagnia ha sede nell’Unione Europea;
  • il volo è decollato dall’Unione Europea;
  • il volo è atterrato nell’Unione Europea;
  • al passeggero non viene data la possibilità di raggiungere la destinazione finale imbarcandosi su un volo alternativo.

Il risarcimento previsto va dai 250 ai 600 € ed è stabilito in base alla distanza coperta dal volo utilizzando come base di calcolo la destinazione del volo su cui il passeggero non è stato fatto imbarcare. In particolare:

  • per tratte fino a 1500 chilometri (es. Milano – Londra) , è previsto un risarcimento di € 250;
  • per tratte fino a 3500 chilometri (es. Roma – Mosca), è previsto un risarcimento di € 400;
  • per tratte lunghe oltre 3500 chilometri (es. Bari – Abu Dhabi) , è previsto un risarcimento di € 600.

Distanza della tratta Esempio di tratta Rimborso previsto
Fino al 1500 km Milano – Londra 250 €
Da 1501 a 3500 km Roma – Mosca 400 €
Oltre 3500 km Bari – Abu Dhabi 600 €

La richiesta di risarcimento deve essere fatta entro 18 mesi dalla data di partenza del volo e può essere inoltrata quando vengono soddisfatti i seguenti requisiti:

  • la compagnia aerea è responsabile dell’overbooking;
  • il passeggero ha effettuato il check-in entro i tempi previsti;
  • il volo è partito dall’Unione Europea o atterrato nell’Unione stessa (nel primo caso, non importa la nazionalità della compagnia; nel secondo caso deve trattarsi di compagnia con sede legale nell’UE);
  • il volo in overbooking era programmato in una data che rientra entro i 18 mesi dal momento in cui si effettua la richiesta.

Richiedendo con noi il rimborso per overbooking, è possibile ottenere la compensazione pecuniaria.

Se viene offerto un volo alternativo

Se ai passeggeri è offerto di raggiungere la loro destinazione finale imbarcandosi su un volo alternativo, hanno comunque diritto a una compensazione pecuniaria del 50% nei seguenti casi:

 

  • per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km il cui arrivo non supera le 2 ore l’orario di arrivo previsto del volo originariamente prenotato;
  • per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte aeree comprese fra 1500 e 3500 km il cui arrivo non supera le 3 ore l’orario di arrivo previsto del volo originariamente prenotato;
  • per tutte le tratte aeree che non rientrano nei casi precedenti e il cui arrivo non supera le 4 ore l’orario di arrivo previsto del volo originariamente prenotato.

Quando non è previsto il risarcimento per volo in overbooking

Il risarcimento per overbooking non è previsto nei seguenti casi:

  • se il passeggero si presenta in ritardo al gate;
  • se il passeggero è sprovvisto dei documenti richiesti dalla compagnia aerea.

Come ottenere il rimborso per volo in overbooking

Se la tua richiesta di risarcimento soddisfa i requisiti necessari, compila il modulo in basso per richiedere il rimborso che ti spetta.

Ci servono pochi ma importanti dati per poter procedere con la richiesta ufficiale alla compagnia aerea, fra cui la data e il numero del volo e l’eventuale copia del biglietto aereo.

Compila ora il modulo per richiedere il rimborso.

Compila ora il modulo per richiedere il rimborso

Gestiamo le pratiche con le seguenti compagnie

Ci occupiamo delle richieste di rimborso per overbooking verso tutte le compagnie che atterrano o decollano dall’Unione Europea. In particolare, abbiamo un filo diretto con i seguenti vettori:

  • Air Europa;
  • Air France;
  • Iberia;
  • Lufthansa;
  • Ryanair;
  • Tap Air Portugal;
  • Vueling;
  • Volotea;
  • Wizzair.

Se il volo in overbooking per il quale vuoi chiedere il risarcimento è gestito da una di queste compagnie, contattaci subito per avviare la pratica di risarcimento del volo.

Perché il nostro servizio è gratuito

La tua richiesta di rimborso è gratis, a prescindere dall’esito della pratica: non dovrai versare alcuna somma né a noi né alla compagnia aerea alla quale chiedere il risarcimento per volo in overbooking.

Il nostro servizio viene ricompensato direttamente dalla compagnia aerea per ogni richiesta portata a termine.

Cosa succede una volta che ho compilato il modulo

Una volta compilato il form con tutti i dati necessari per poter procedere alla richiesta di rimborso da parte tua, entro pochi giorni riceverai una procura preparata ad hoc che dovrai firmare e inviarci via e-mail (anche solo scansionando il documento o tramite firma digitale); ricevuta la procura firmata, avviamo ufficialmente la tua pratica di rimborso, tenendoti aggiornato sullo stato della richiesta.

Alta probabilità di successo e tempi ridotti

Affidandoci la tua richiesta di rimborso per overbooking di un volo ti garantiamo una serie di vantaggi:

  • rispondiamo subito alla tua richiesta di assistenza;
  • non dovrai chiamare call center o studi legali esterni;
  • chiudiamo la pratica in tempi molto ridotti rispetto a una richiesta fatta direttamente alla compagnia;
  • sono i nostri legali a interfacciarsi con la compagnia aerea, motivo per il quale la stessa compagnia è più propensa a riconoscere il risarcimento per il volo in overbooking;
  • altissima probabilità di ottenere il rimborso (+98%);
  • possibilità di programmare un nuovo viaggio con il risarcimento ottenuto.

Compila ora il modulo per richiedere il rimborso