ECCELLENTE

Cell: +393482240268 Mail: info@rimborsiaerei.net

ECCELLENTE

Termini d’uso e Condizioni Generali di Servizio

Edizione del 5 giugno 2023

Il sito internet www.rimborsiaerei.net è di proprietà di RIMBORSI AEREI S.r.l., con sede legale in Roma (RM) Via Bagnone n. 45, P.IVA n. 16932981000, iscrizione al R.E.A.: RM-1685094.


Ogni informazione, supporto, richiesta o reclamo possono essere inoltrati al Servizio Passeggeri

Termini d’Uso del nostro Sito web

1. UTILIZZO DEL SITO

Utilizzando il Sito l’utente accetta:

  1. di utilizzare il sito web esclusivamente per attività lecite;
  2. di non effettuare richieste false o fraudolente; ove vi siano motivazioni plausibili che facciano ritenere che si tratti di richieste di tale natura, il Titolare si riserva di annullare la richiesta e di informare le autorità competenti;
  3. fornire il suo indirizzo email, indirizzo postale e/o altri dati di contatto in modo corretto e veritiero. Allo stesso modo, l’utente acconsente all’uso di queste informazioni per dare esecuzione alla richiesta (informativa Privacy).

Ove non fossero fornite le informazioni in maniera completa, non sarà possibile dar seguito alla sua richiesta.

Il Titolare non è responsabile per gli eventuali disagi o danni derivanti dall’utilizzo di Internet, ivi inclusa l’interruzione di servizio, intrusioni esterne o presenza di virus o qualsiasi altro incidente di forza maggiore.

2. PROPRIETÀ INDUSTRIALE E INTELLETTUALE

Il nome di dominio del Sito è di proprietà di RIMBORSI AEREI S.r.l.. Il Sito ed i suoi elementi sono di proprietà esclusiva di RIMBORSI AEREI S.r.l., il solo a possedere i diritti di utilizzo e sfruttamento del marchio.

Il Sito nella sua totalità, come i suoi singoli elementi (fotografie, testi, video, loghi ecc.), così come i presenti documenti legali, costituiscono opere dell’ingegno protette dal Codice di Proprietà Industriale e dalla Legge sul Diritto d’Autore.

Qualsiasi riproduzione totale o parziale, download, modifica o utilizzo del marchio, dei video, del logo, e di ogni altro elemento presente su questo sito, per qualsiasi motivo e su qualsiasi supporto, è severamente vietata senza il previo consenso scritto dei rispettivi titolari.

Condizioni Generali di Servizio

PREMESSA

Le presenti condizioni generali di servizio (di seguito “Condizioni Generali di Servizio”) disciplinano il rapporto contrattuale tra RIMBORSI AEREI S.r.l. – che svolge attività professionale avente ad oggetto, tra l’altro, servizi di presentazione e gestione di reclami, nonché ogni attività e azione conseguente e necessaria, diretti ad ottenere dalle Compagnie aeree eventuali “compensazioni pecuniarie” previste dal regolamento UE n. 261/04 e/o ogni altra diversa somma eventualmente dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile in materia di diritti del passeggero – e il Passeggero.

Il Passeggero intende avvalersi dei servizi offerti da RIMBORSI AEREI S.r.l., nei termini e nelle modalità specificati nel prosieguo.

Le premesse e i Termini d’Uso del nostro Sito web sono parti integranti delle presenti Condizioni Generali di Servizio.

Vi preghiamo di prenderne attentamente visione e di stamparle e/o salvarle su altro supporto duraturo accessibile. Vi preghiamo altresì di consultare attentamente l’informativa Privacy e l’Informativa Cookie.

RIMBORSI AEREI S.r.l. si impegna a rendere tali documenti sempre fruibili ed aggiornati. Essi possono essere modificati o aggiornati in ogni momento e l’utente si impegna a prenderne visione prima di effettuare ogni ordine.

1. DEFINIZIONI

Al fine di garantire la chiarezza e l’efficacia nella comprensione delle presenti termini e condizioni, in questo documento contrattuale verranno utilizzate le seguenti definizioni. Ti preghiamo di considerare che le definizioni saranno utilizzate indistintamente per il singolare e plurale.

1.1. “RIMBORSI AEREI”, “Titolare” o “Fornitore”: La Società RIMBORSI AEREI S.r.l., con sede legale in Roma (RM) Via Bagnone n. 45, P.IVA n. 16932981000, iscrizione al R.E.A.: RM-1685094, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, titolare del marchio RIMBORSI AEREI e del Sito.

1.2. “Passeggero“: il soggetto, persona fisica, che richiede l’erogazione dei Servizi oggetto delle presenti Condizioni Generali di Servizio.

1.3. “Condizioni Generali di Servizio”: il presente documento contrattuale che disciplina, unitamente al Mandato, i rapporti contrattuali tra le Parti. Il presente contratto a distanza è disciplinato, tra l’altro, dal Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70, contenente la disciplina del commercio elettronico.

1.4. “Mandato”: il contratto di mandato sottoscritto dal Passeggero che riporta le condizioni particolari e i Servizi di cui il Passeggero intende avvalersi, e forma parte integrante delle presenti Condizioni Generali di Servizio.

1.5. “Parti”: RIMBORSI AEREI e il Passeggero definiti congiuntamente.

1.6. “Richiesta”: rappresenta la proposta di acquisto dei Servizi formulata dal Passeggero per il tramite del Sito e da inviarsi a seguito della compilazione di apposito modulo e allegazione della documentazione richiesta.

1.7. “Servizi”: i servizi offerti da RIMBORSI AEREI e regolati dalle presenti Condizioni Generali di Servizio e dal Mandato. I Servizi riguardano la presentazione e la gestione, da parte di Rimborsi Aerei e in nome e per conto del Passeggero, di reclami volti ad ottenere dalle Compagnia aeree eventuali “compensazioni pecuniarie” previste dal regolamento UE n. 261/04 e/o ogni altra diversa somma eventualmente dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile in materia di diritti del passeggero, nonché lo svolgimento di ogni attività conseguente e necessaria, anche con riferimento all’eventuale successivo procedimento di risoluzione alternativa delle controversie e/o giudizio. Formeranno oggetto dell’accordo tra le Parti quei Servizi definiti all’interno del Mandato.

1.8. “Sito”: il sito web di proprietà di RIMBORSI AEREI e da questa gestito, accessibile on-line all’indirizzo web https://www.rimborsiaerei.net, dove i Passeggeri possono richiedere i Servizi offerti da RIMBORSI AEREI.

1.9. “TSP”: Indica il fornitore di firma elettronica e, nello specifico, Yousign SAS, con sede legale in Rue De Suède Av. Pierre Berthelot 14000 – CAEN – Francia, Partita IVA FR61794513986, Capitale Sociale €1.013.998,58. Il TSP è un prestatore di servizi fiduciari certificati riconosciuti all’interno dell’Unione Europea e, pertanto, i documenti sottoscritti dalle Parti con firma elettronica o firma digitale con valore legale creata dal TSP avrà piena validità ed efficacia.

2. OGGETTO DEL CONTRATTO E SERVIZI OFFERTI

2.1. Con il presente contratto, RIMBORSI AEREI offre ai Passeggeri, su loro richiesta e dietro eventuale corrispettivo da pagarsi a carico della Compagnia Aerea, i Servizi, per così come meglio definiti all’articolo 1 e specificati all’interno del Mandato.

2.2. In particolare, con riferimento al viaggio aereo indicato nel Mandato, RIMBORSI AEREI procederà – in nome e per conto del Passeggero – alla presentazione del reclamo diretto ad ottenere dalla Compagnia aerea la “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04 e/odi ogni altra diversa somma dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile in materia di diritti dei passeggeri. A tal fine, RIMBORSI AEREI si occuperà di ogni ulteriore attività collegata e conseguente, ivi compresa l’eventuale proposizione di un procedimento di risoluzione alternativa delle controversie (negoziazione assistita e/o mediazione) o di una domanda giudiziale nei confronti del vettore tenuto al pagamento delle predette somme.

2.3. Salvo diverso accordo tra le parti, l’obbligazione di RIMBORSI AEREI di erogare i Servizi richiesti è un’obbligazione di mezzi e non di risultati e, pertanto, non è mai assoggettata ad una valutazione in termini di performance e/o di risultati raggiunti.

2.4. Le presenti Condizioni Generali di Servizio non regolano la vendita di prodotti o la fornitura di servizi effettuate da terzi che utilizzano collegamenti diretti al Sito attraverso banner o tramite altri collegamenti ipertestuali/links. Sui siti web consultabili tramite tali collegamenti, RIMBORSI AEREI non effettua alcun tipo di controllo/monitoraggio. Pertanto, in nessun caso RIMBORSI AEREI potrà essere ritenuta responsabile per i beni o servizi promessi da terzi o per l’esecuzione di transazioni fra i Passeggeri del Sito e terze parti.

2.5. Le presenti Condizioni Generali di Servizio possono essere modificate in ogni momento. Eventuali modifiche e/o nuove condizioni saranno in vigore dal momento della loro pubblicazione nella apposita sezione del Sito. Per questo motivo, gli utenti sono invitati a consultare, prima di effettuare qualsiasi richiesta, la versione più aggiornata delle Condizioni Generali di Servizio. Le Condizioni Generali di Servizio applicate sono quelle in vigore alla data di invio della richiesta. Il Passeggero è tenuto a leggere attentamente le presenti Condizioni Generali di Servizio di cui gli è consentita la memorizzazione, la riproduzione e la stampa su supporto durevole, nonché tutte le altre informazioni fornite, prima e durante la procedura di acquisto.

3. PROCEDURA DI INOLTRO DELLA RICHIESTA E DI CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

3.1. Le presenti Condizioni Generali di Servizio e i dettagli contenuti nel Sito costituiscono un mero invito a formulare una proposta di acquisto dei Servizi.

3.2. In attuazione delle disposizioni di cui al Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70 recante disposizioni in materia di commercio elettronico, RIMBORSI AEREI informa i Passeggeri che:

– Il contratto tra RIMBORSI AEREI ed il Passeggero si conclude attraverso la rete Internet;

– mediante l’accesso del Passeggero all’indirizzo del Sito, quest’ultimo, seguendo le procedure indicate, arriverà a formalizzare la Richiesta.

– La Richiesta verrà perfezionata completando la procedura qui descritta, disponibile nella sola lingua italiana, che potrà sempre essere corretta, modificata e annullata, fino al momento dell’invio della stessa;

– L’invio della Richiesta costituisce una proposta non vincolante per la conclusione del contratto di fornitura dei Servizi e, dunque, di rappresentanza per la presentazione e la gestione di un reclamo diretto ad ottenere dalla Compagnia aerea eventuali “compensazioni pecuniarie” previste dal regolamento UE n. 261/04 e/o ogni altra diversa somma eventualmente dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile in materia di diritti del passeggero e di ogni conseguente azione, anche giudiziaria, e/o attività;

– la Richiesta sarà soggetta a una valutazione da parte di RIMBORSI AEREI, la quale si riserva espressamente la facoltà di accettare o meno la stessa, anche a seguito della verifica dei presupposti di legge per la presentazione del reclamo nei confronti della Compagnia Aerea interessata.

3.3. Per l’acquisto dei Servizi, il Passeggero dovrà compilare ed inviare un modulo di richiesta in formato elettronico secondo quanto segue:

a. Il Passeggero dovrà accedere alla homepage del Sito oppure alla seguente pagina www.rimborsiaerei.net/richiedi-rimborso-aereo/;

b. qui dovrà:

(i) compilare i campi con le informazioni richieste (nome, cognome, e-mail e Compagnia Aerea con la quale ha viaggiato) e cliccare su “Inserisci i dati del volo”;

(ii) compilare gli ulteriori campi con le informazioni necessarie all’individuazione del volo con riferimento al quale presentare il reclamo (data e numero del volo, tipologia del volo, numero di passeggeri e tipo di disagio) e cliccare su “Procedi a caricare il biglietto”;

(iii) caricare, in formato JPG, PNG o PDF con una dimensione massima pari a 5MB, copia del biglietto del viaggio aereo (è possibile caricare un massimo di 3 file) e descrivere brevemente l’accaduto;

(iv) trasmettere elettronicamente a RIMBORSI AEREI la proposta d’acquisto completa di tutti i dati richiesti mediante click su “INVIA RICHIESTA RIMBORSO”;

c. riepilogo della Richiesta: prima dell’inoltro della Richiesta, al Passeggero sarà richiesto di identificare e correggere eventuali possibili errori occorsi durante la compilazione dei campi e di leggere con attenzione le presenti Condizioni Generali di Vendita, di stampare una copia delle stesse usando l’opzione di stampa e di salvare o richiedere una copia ad uso personale. Nel riepilogo della Richiesta saranno indicati: i dettagli della Richiesta, il prezzo dei Servizi, comprensivo di imposte, altri costi aggiuntivi (se applicabili);

d. per inoltrare la Richiesta il Passeggero dovrà fare click sul tasto “[INVIA RICHIESTA RIMBORSO]”.

e. la Richiesta sarà ritenuta inviata quando RIMBORSI AEREI riceverà elettronicamente il modulo debitamente completato, unitamente alla documentazione richiesta, e le informazioni relative alla Richiesta saranno state verificate preliminarmente dal Passeggero come corrette.

3.4. Inviando una Richiesta il Passeggero dichiara di aver preso visione di tutte le indicazioni a lui fornite durante la procedura e di accettare integralmente le presenti Condizioni Generali di Servizio.

3.5. In alternativa alla procedura di cui al punto 3.3., la Richiesta, corredata di tutte le informazioni e documentazione sopra indicata, potrà essere inviata via e-mail all’indirizzo [INFO@RIMBORSIAEREI.NET].

3.6. Successivamente all’invio della Richiesta, il Passeggero riceverà, all’indirizzo email indicato in fase di compilazione del modulo, una email da parte di RIMBORSI AEREI con la quale verrà confermata la ricezione della Richiesta, contenente: copia delle presenti Condizioni Generali di Servizio, gli estremi del Passeggero, i dettagli del volo e della richiesta. Il Passeggero si impegna a verificare la correttezza dei dati in essa contenuti e a comunicare tempestivamente eventuali correzioni a RIMBORSI AEREI all’indirizzo email [INFO@RIMBORSIAEREI.NET].

3.7. Una volta ricevuta la Richiesta, RIMBORSI AEREI verificherà l’accuratezza e la completezza dei dati inseriti e della documentazione allegata, e contatterà il Passeggero per eventuali chiarimenti e/o informazioni aggiuntive.

3.8. RIMBORSI AEREI, poi, verificherà la sussistenza o meno dei presupposti di legge per la presentazione del reclamo nei confronti della Compagnia Aerea interessata e, sulla base di tale valutazione, da intendersi del tutto discrezionale e non sindacabile, invierà una e-mail al Passeggero con la quale:

  • informerà il Passeggero di non accettare la Richiesta e, pertanto, di non accettare l’incarico di rappresentanza per la presentazione, e successiva gestione, del reclamo, e di ogni conseguente azione, anche giudiziaria, o attività, ovvero
  • trasmetterà al Passeggero il link mediante il quale verrà indirizzato alla pagina web contenente il Mandato da compilare e sottoscrivere al fine di concludere il contratto per la fornitura dei Servizi.

In quest’ultimo caso il Mandato dovrà essere sottoscritto elettronicamente dal Passeggero per il tramite del TSP mediante firma elettronica.

3.11. Il Passeggero, pertanto, prende atto che le Richieste sono soggette all’accettazione di RIMBORSI AEREI che si riserva, a propria discrezione, di rifiutare le stesse, anche nei casi in cui:

a) la fornitura dei Servizi non può essere eseguita a causa di un errore nelle informazioni fornite dal Passeggero al momento dell’invio della richiesta (es. dati personali e/o di volo errati; indirizzo e-mail insufficiente o errato; informazioni ingannevoli; documentazione incompleta e/o mancante);

b) si è verificato un errore sul Sito;

c) RIMBORSI AEREI accerta non esserci i presupposti di legge per la presentazione di un reclamo e/o, in ogni caso, per ottenere la “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04 e/o ogni altra diversa somma eventualmente dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile in materia di diritti del passeggero.

3.12. Ai sensi dell’art. 12 del D.Lgs. 70 del 2003, RIMBORSI AEREI informa il Passeggero che ogni Richiesta inviata viene conservato in forma digitale o cartacea presso la propria sede, secondo criteri di riservatezza e sicurezza. Il Passeggero può in ogni momento richiederne copia a RIMBORSI AEREI scrivendo all’indirizzo email [INFO@RIMBORSIAEREI.NET].

4. MODALITA’ DI PRESTAZIONE DEI SERVIZI

4.1. A seguito della conclusione del contratto, e dunque dell’invio di conferma dell’acquisto dei Servizi di cui al punto 3.9., RIMBORSI AEREI procederà – in nome e per conto del Passeggero – alla presentazione del reclamo diretto ad ottenere dalla Compagnia aerea la “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04 e/o di ogni altra diversa somma dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile. A tal fine, RIMBORSI AEREI si occuperà di ogni ulteriore attività collegata e conseguente.

4.2. Qualora l’attività di cui al punto 4.1. non sia sufficiente a ottenere la “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04 e/o ogni altra diversa somma dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile, RIMBORSI AEREI – in qualità di mandataria con procura speciale ai sensi degli articoli 1704 e 1387 e ss. del codice civile – potrà, tra l’altro, incaricare, ai sensi degli articoli 77 del codice di procedura civile e 1387 del codice civile – un proprio legale di fiducia al fine di chiedere, anche mediante mezzi di risoluzione alternativa delle controversie (mediazione e/o negoziazione assistita) e/o azione giudiziaria, quanto dovuto al Passeggero.

4.3. In caso di mezzi di risoluzione alternativa delle controversie (mediazione e/o negoziazione assistita) e/o azione giudiziaria nei confronti della Compagnia aerea, RIMBORSI AEREI informerà il Passeggero mediante specifica comunicazione.

4.4. In tutti i casi di nomina di un legale, RIMBORSI AEREI sosterrà i costi necessari (compresi quelli per l’instaurazione del giudizio e per le competenze legali del legale nominato), che resteranno a carico di RIMBORSI AEREI anche qualora le azioni legali risulteranno infruttuose nonché nell’eventualità di condanna al pagamento di spese di controparte.

4.5. In caso di mezzi di risoluzione alternativa delle controversie (mediazione e/o negoziazione assistita) e/o azione giudiziaria il Passeggero, autorizzando espressamente al trattamento dei propri dati personali ai sensi del D. Lgs. 196/2003 e del Regolamento UE n. 2016/679, si impegna a fornire all’avvocato nominato ogni informazione utile per il buon esito del procedimento e/o giudizio ed autorizza, sin d’ora, RIMBORSI AEREI a transigere, incassare somme e quietanzare per suo conto.

5. DURATA

5.1. Il contratto avrà termine al verificarsi di uno dei seguenti eventi:

  1. accredito sul conto corrente del Passeggero da parte di RIMBORSI AEREI del pagamento effettuato dalla Compagnia Aerea della “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04 e/o di ogni altra diversa somma dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile, e richiesta in sede di reclamo, di procedimento di risoluzione alternativa della controversia (mediazione e/o negoziazione assistita) o di azione giudiziaria;
  2. invio da parte di RIMBORSI AEREI della comunicazione con la quale quest’ultima rinuncia all’incarico poiché la stessa:

– accerta, nel corso dello svolgimento dell’incarico, la mancanza dei presupposti di legge per l’ottenimento della “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04 e/o di ogni altra diversa somma dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile e richiesta in sede di reclamo;

– verifica, a suo insindacabile giudizio, la possibile infruttuosità del reclamo presentato e/o delle ulteriori azioni stragiudiziali poste in essere anche a seguito del rifiuto, da parte della Compagnia aerea, di accogliere il reclamo e/o, in ogni caso, di pagare quanto richiesto;

– dopo aver informato il Passeggero della proposta da parte della Compagnia Aerea di cui al punto 6.3., il Passeggero rifiuta tale proposta.

– riceve, da parte del legale nominato, un parere negativo in merito all’inizio e/o continuazione del procedimento di risoluzione alternativa delle controversie (mediazione e/o negoziazione assistita) e/o giudizio da intraprendere e/o intrapreso.

6. COSTI E PAGAMENTO

6.1. In tutti i casi di conseguimento della “compensazione pecuniaria” richiesta (o di una parte di essa) e/o di ogni altra diversa somma dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile, RIMBORSI AEREI avrà diritto ad un corrispettivo a titolo di compenso e di rimborso per le spese sostenute che verrà determinato, di volta in volta, tra RIMBORSI AEREI e la Compagnia Aerea, se liquidato nella fase stragiudiziale, o dal Giudice a conclusione del procedimento giudiziale. Resta inteso che tale corrispettivo sarà aggiuntivo rispetto all’importo spettante al Passeggero ai sensi della normativa applicabile e, pertanto, lo stesso sarà erogato in aggiunta all’importo spettante al Passeggero a titolo di “compensazione pecuniaria”.

6.2. Nel caso in cui il reclamo per l’ottenimento delle predette somme risulterà infruttuoso, nessun compenso e/o rimborso spese sarà dovuto dal Passeggero a RIMBORSI AEREI per l’attività svolta.

6.3. Nel caso in cui la Compagnia Aerea offra al Passeggero una somma inferiore rispetto a quanto spettante in virtù della normativa applicabile in materia di diritti dei passeggeri, RIMBORSI AEREI informerà il Passeggero per ottenere dallo stesso l’autorizzazione ad accettare o meno tale offerta. In caso di mancata accettazione, RIMBORSI AEREI si riserva il diritto di rinunciare al Mandato.

7. DIRITTO DI RECESSO

7.1. Recesso del consumatore

Nel caso in cui il Passeggero rivesta la qualità di consumatore, lo stesso ha diritto di recedere dal contratto per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcuna penalità. Per esercitare il diritto di recesso, il Passeggero dovrà darne tempestiva comunicazione entro e non oltre 14 (quattordici) giorni dalla data di ricezione della comunicazione di conferma dell’acquisto dei Servizi di cui all’articolo 3.9. Tale comunicazione dovrà essere inviata a RIMBORSI AEREI scrivendo una e-mail a info@rimborsiaerei.net.

La comunicazione dovrà prevedere le seguenti informazioni riferite al Passeggero: data di sottoscrizione del Mandato; dati del volo; nominativo e l’indirizzo del Passeggero; indicazione di un recapito e-mail e telefonico del Passeggero.

In alternativa il Passeggero potrà utilizzare il modulo di recesso messo a disposizione a questo link: https://www.rimborsiaerei.net/wp-content/uploads/2023/06/modello-diritto-di-recesso.pdf

7.2. Revoca del Passeggero

Il Mandato conferito è da intendersi come irrevocabile e, pertanto, nel caso in cui il Passeggero intenda revocare lo stesso, quest’ultimo risponderà dei danni subiti da RIMBORSI AEREI, salvo che ricorra una giusta causa.

Il Passeggero dovrà darne tempestiva comunicazione da inviarsi a RIMBORSI AEREI scrivendo una e-mail a info@rimborsiaerei.net.

7.3. Rinuncia di RIMBORSI AEREI

RIMBORSI AEREI ha facoltà di rinunciare al Mandato conferito dal Passeggero nelle ipotesi di cui al punto 5.1., lettera b). Il Passeggero riconosce espressamente che tali ipotesi costituiscono giusta causa ai sensi dell’articolo 1727 del codice civile e che nulla sarà dovuto da parte di RIMBORSI AEREI a titolo di penalità e/o risarcimento dei danni.

RIMBORSI AEREI dovrà darne tempestiva comunicazione da inviarsi al Passeggero all’indirizzo e-mail fornito da quest’ultimo in sede di Richiesta.

8. RUOLO E OBBLIGHI DI RIMBORSI AEREI

8.1. A seguito della conclusione del contratto, e dunque dell’invio di conferma dell’acquisto dei Servizi di cui al punto 3.9., RIMBORSI AEREI si impegna a svolgere i Servizi con la professionalità, la diligenza e la perizia richieste. In particolare, RIMBORSI AEREI si obbliga a:

  • verificare, nel corso dello svolgimento dell’incarico, la sussistenza dei presupposti di legge per l’ottenimento della “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04 e/o di ogni altra diversa somma dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile in materia di diritti dei passeggeri e richiesta in sede di reclamo;
  • verificare il possibile accoglimento del reclamo presentato e/o delle ulteriori azioni stragiudiziali da porre in essere;
  • presentare il reclamo e la necessaria documentazione e/o porre in essere le ulteriori azioni stragiudiziali nei confronti della Compagnia aerea e/o chi per essa;
  • gestire il reclamo e/o le ulteriori azioni stragiudiziali, sino alla loro chiusura, intrattenendo con la Compagnia aerea e/o chi per essa la necessaria corrispondenza;
  • informare il Passeggero in merito al proprio operato.

8.2. RIMBORSI AEREI metterà al corrente il Passeggero di qualsivoglia sopravvenienza che dovesse verificarsi nel corso dello svolgimento dei Servizi, riservandosi la facoltà di discostarsi dalle istruzioni ricevute, qualora tali sopravvenienze non possano essere comunicate tempestivamente al Passeggero e facciano ragionevolmente ritenere che lo stesso avrebbe dato la sua approvazione.

8.3. RIMBORSI AEREI comunicherà al Passeggero senza ritardo l’esito del reclamo e/o del procedimento di risoluzione alternativa delle controversie e/o del giudizio instaurato.

8.4. RIMBORSI AEREI provvederà a manutenere il Sito e adeguarlo alle nuove tecniche di programmazione ed a garantire la sicurezza dei dati e delle informazioni presenti sul Sito.

8.5. RIMBORSI AEREI si impegna ad informare il Passeggero sul funzionamento del Sito ed assisterlo in caso di necessità.

8.6. RIMBORSI AEREI non potrà in alcun modo essere considerata responsabile del contenuto illecito, illegittimo, mendace, impreciso della documentazione e/o delle informazioni fornite dal Passeggero, impegnandosi il Passeggero a tenere indenne e manlevare RIMBORSI AEREI da qualsiasi richiesta al riguardo.

8.7. Salvo dolo o colpa grave, viene escluso ogni diritto del Passeggero al risarcimento di danni o al riconoscimento di un indennizzo, nonché qualsiasi responsabilità contrattuale o extracontrattuale per danni diretti o indiretti a persone e/o cose, provocati dal mancato funzionamento del Sito e/o dai Servizi offerti da RIMBORSI AEREI.

8.8. RIMBORSI AEREI non assume alcuna responsabilità per contenuti creati o pubblicati su siti di terzi con cui il Sito abbia un collegamento ipertestuale, non avendo RIMBORSI AEREI alcun controllo di tali link e non essendo responsabile dei relativi contenuti dei relativi siti terzi.

8.9. RIMBORSI AEREI non potrà essere ritenuta responsabile per (i) perdite che non siano conseguenza della violazione delle Condizioni Generali di Servizio, (ii) ogni perdita di opportunità commerciale (inclusi mancati utili, ricavi, contratti, risparmi presunti, dati, avviamento o spese inutilmente sostenute), (iii) qualsiasi altra perdita indiretta o conseguente, prevedibile o meno dal Passeggero nel momento in cui ha iniziato ad utilizzare i Servizi di RIMBORSI AEREI.

8.10. In ogni caso, nessuna richiesta di indennizzo avanzata nei confronti di RIMBORSI AEREI potrà superare l’importo del prezzo d’acquisto dei Servizi che hanno generato la richiesta di risarcimento danni.

8.11. Il Fornitore non assume alcuna obbligazione oltre quelle previste dal Mandato e dalle Condizioni Generali di Servizio e non presta alcuna garanzia in merito alle prestazioni rese o dovute in base allo stesso anche per quanto attiene ai risultati di tali prestazioni o alla loro rispondenza ad uno specifico scopo.

8.12. Il Fornitore non assume alcuna responsabilità per i danni diretti o indiretti comunque subiti dal Passeggero o da terzi in relazione ai dati personali trattati dal Fornitore in esecuzione del Mandato e delle Condizioni Generali di Servizio che risultino essere stati acquisiti, trattati e/o conservati dal Passeggero in maniera non conforme al Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati personali UE 2016/679 (GDPR).

8.13. Qualora il Passeggero non fornisca al Fornitore, entro un termine congruo rispetto alla natura del relativo servizio, le informazioni da quest’ultimo richieste, il Passeggero rinuncia ad avanzare eventuali contestazioni nei confronti di RIMBORSI AEREI ritenendolo esente da qualsivoglia responsabilità a riguardo.

8.14. In tutti i casi di accredito sul conto corrente di RIMBORSI AEREI della “compensazione pecuniaria” richiesta (o di una parte di essa) e/o di ogni altra diversa somma dovuta a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile, RIMBORSI AEREI si obbliga ad accreditare tali somme sul conto corrente fornito dal Passeggero entro 3 giorni dalla effettiva ricezione di tali somme. Resta inteso che le somme accreditate sul conto corrente di RIMBORSI AEREI, per poi essere riaccreditate sul conto corrente del Passeggero, non sono produttive di interesse. Resta altresì inteso che RIMBORSI AEREI non sarà in alcun modo responsabile per ritardi nel riaccreditamento di tali somme dovute alla mancanza, errata e/o incompleta indicazione da parte del Passeggero delle coordinate bancarie presso le quali procedere ad effettuare il bonifico in suo favore..

9. OBBLIGHI DEL PASSEGGERO

9.1. Il Passeggero si impegna a utilizzare il Sito e i Servizi acquistati sul Sito esclusivamente in conformità alle presenti Condizioni Generali di Servizio, per scopi leciti e in ogni caso senza ledere i diritti di RIMBORSI AEREI, delle Compagnie aeree interessate e/o di terzi. Il Passeggero si impegna a manlevare il Fornitore, i suoi dipendenti o collaboratori, da qualsivoglia richiesta di danni o pretese avanzate da terzi per atti o omissioni dell’utente posti in essere in occasione della sua interazione con il Sito o in relazione ad acquisti di Servizi effettuati per il tramite del Sito.

9.2. Il Passeggero dichiara che tutte le informazioni fornite sono vere, accurate e non fuorvianti, si impegna a mantenerle tali e a comunicare tempestivamente a RIMBORSI AEREI eventuali violazioni. Il Passeggero è responsabile esclusivo per omissioni o per informazioni mendaci, inesatte, incomplete o omesse.

9.3. Ai fini della fornitura dei Servizi, il Passeggero è obbligato a fornire a RIMBORSI AEREI tutto il materiale e le informazioni necessarie anche al fine di consentire l’esecuzione del Mandato nel miglior modo possibile, garantendo di avere la titolarità̀ e/o le autorizzazioni per trattare e/o produrre tale documentazione, così come per l’utilizzo delle informazioni personali. La documentazione in questione non deve violare in alcun modo, né in tutto né in parte, i diritti di terzi, come il loro diritto alla “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04 e/o a ogni altro rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile in materia di diritti dei passeggeri, i diritti di proprietà̀ intellettuale o industriale, le altre norme imperative, l’ordine pubblico, il buon costume e le disposizioni di legge in generale. In caso di violazione del presente punto, RIMBORSI AEREI si riserva il diritto di rinunciare al Mandato, salvo il diritto al risarcimento di tutti i danni subiti.

9.4 Il Passeggero sarà l’unico responsabile della fornitura di tali documenti e informazioni e acconsente di manlevare RIMBORSI AEREI, i suoi eventuali partner, collaboratori e/o dipendenti da qualsiasi responsabilità eventualmente attribuitagli relativamente a qualsiasi lesione o danno sofferti da terzi.

9.5. Accedendo e/o utilizzando il Sito il Passeggero dichiara di (i) avere tutti i poteri per utilizzare i Servizi offerti da RIMBORSI AEREI; (ii) avere tutte le autorizzazioni, licenze, diritti e/o permessi per caricare sul Sito e, più in generale, per utilizzare, produrre la documentazione richiesta ai fini della fruizione dei servizi offerti da RIMBORSI AEREI, anche in relazione alle successive attività di presentazione e gestione del reclamo e/o instaurazione del procedimento di risoluzione alternativa della controversia e/o giudizio. Nel caso in cui l’avente diritto alla “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04, e/o a ogni altro rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile in materia di diritti dei passeggeri, sia minorenne, l’utente dichiara di essere il genitore dell’avente diritto e/o di esercitare la patria potestà nei confronti del minore. Ogni conseguenza pregiudizievole, di qualunque natura, dovesse conseguire alla violazione dell’obbligo di garanzia contratto con il presente punto, resterà a carico del Passeggero e/o dell’utente, con l’espresso obbligo, a carico di questi, di tenere indenne RIMBORSI AEREI da qualsivoglia danno, pretesa, rivendicazione, da chiunque proveniente.

9.6. Il Passeggero si obbliga ad adempiere ai propri obblighi con lealtà ed in buona fede, impegnandosi ad osservare i diritti di RIMBORSI AEREI. Si impegna, altresì, a compiere qualsivoglia atto e/o a sottoscrivere qualsivoglia documento richiesto dalla Compagnia aerea e/o da chi per essa al predetto fine, quale, a titolo esemplificativo e non esaustivo, eventuali quietanze liberatorie, atti transattivi e/o atti autorizzativi all’accredito delle somme e, più in generale, si impegna a collaborare e non opporsi e/o ostacolare in alcun modo lo svolgimento dei Servizi da parte di RIMBORSI AEREI, essendo consapevole del fatto che, per tale svolgimento, la sua cooperazione è necessaria.

9.7. Il Passeggero è tenuto a manlevare e risarcire interamente RIMBORSI AEREI, tutelandola contro ogni responsabilità, costo, spesa, danno, reclamo e procedimento legale a cui RIMBORSI AEREI andasse incontro a seguito di qualsiasi reclamo e/o pretesa avanzata dagli Utilizzatori con riferimento a qualsiasi asserito e/o comprovato inadempimento contrattuale, precontrattuale e/o extracontrattuale posto in essere dal Passeggero nei loro confronti.

9.8. Il Passeggero si obbliga a non incaricare soggetti diversi e ulteriori rispetto a RIMBORSI AEREI per lo svolgimento dei Servizi.

9.9. Il Passeggero autorizza RIMBORSI AEREI ad accreditare sul proprio conto corrente e, in ogni caso, a incassare la della “compensazione pecuniaria” prevista dal regolamento UE n. 261/04 e/o ogni altra diversa somma ottenuta dalla Compagnia Aerea a titolo di rimborso e/o risarcimento del danno sulla base della normativa nazionale ed internazionale applicabile in materia di diritti dei passeggeri e, successivamente, ad accreditarla sul conto corrente del Passeggero al netto di quanto previsto all’articolo 6.1.

10. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO

10.1. In tutti i casi di inadempimento degli obblighi derivanti dal contratto da parte del Passeggero, il Fornitore potrà agire per la risoluzione del contratto ai sensi dell’art. 1453 c.c., salvo in ogni caso il diritto al risarcimento del danno.

11. PRIVACY E COOKIE POLICY

11.1. Per l’informativa relativa al trattamento dei dati personali effettuato dal Sito, ti invitiamo a leggere l’Informativa privacy:

11.2. Per l’informativa relativa ai cookie, cioè ai piccoli file di testo che consentono di conservare informazioni sulle preferenze dei visitatori per migliorare la funzionalità del sito, per semplificarne la navigazione automatizzando le procedure e per l’analisi dell’uso del Sito, ti invitiamo a leggere l’Informativa Cookie[1] 

12. CASO FORTUITO O FORZA MAGGIORE

12.1. RIMBORSI AEREI declina ogni responsabilità per qualsiasi inadempimento dei suoi obblighi contrattuali in caso di caso fortuito o forza maggiore, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, atti bellici o terroristici, scioperi, stati di emergenza a livello nazionale o locale, mancato funzionamento delle infrastrutture di trasporto, interruzioni dell’erogazione di elettricità o altre utenze, terremoti, altre calamità naturali.

13. INTEGRALITÀ

13.1. Le premesse e gli allegati, ancorché non materialmente, alle presenti Condizioni Generali di Servizio formano parte integrante e sostanziale dello stesso, anche al fine di meglio precisare le obbligazioni reciprocamente assunte dalle Parti.

13.2. L’eventuale nullità e/o inefficacia e/o annullamento di una delle pattuizioni delle presenti Condizioni Generali di Servizio non inficerà la validità delle stesse, né delle ulteriori condizioni applicabili.

13.3. Qualora una limitazione, esclusione, restrizione o altra disposizione contenuta nelle presenti Condizioni Generali di Servizio sia giudicata nulla o annullata per qualsivoglia motivo da parte di un Giudice ed il Fornitore risulti di conseguenza responsabile per perdita o danno, in caso di colpa lieve il danno risarcibile non potrà mai eccedere il valore complessivo contrattuale.

14. SERVIZIO CLIENTI E RECLAMI

14.1. Per ottenere informazioni, trasmettere comunicazioni, richiedere assistenza o inoltrare reclami, il Passeggero può contattare il Servizio Clienti via e-mail all’indirizzo info@rimborsiaerei.net .

14.2. RIMBORSI AEREI risponderà ai reclami nel più breve tempo possibile e comunque entro 1 giorno lavorativo dal ricevimento degli stessi.

15. RECENSIONI

15.1. Le recensioni pubblicate sul Sito sono raccolte tramite la pagina Facebook di RIMBORSI AEREI alla cui policy si rinvia per meglio comprendere la provenienza delle recensioni e le attività che possiamo e non possiamo svolgere su di esse.

16. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE, RISOLUZIONE ALTERNATIVA DELLE CONTROVERSIE

16.1. Per quanto non espressamente previsto nelle presenti Condizioni Generali di Servizio si fa espresso rinvio alle norme del Codice Civile e alle vigenti norme di legge in materia. Qualora il Passeggero sia riconducibile, secondo la normativa vigente, alla categoria di “consumatore” si applicano al medesimo le disposizioni di cui al D.Lgs. 6 settembre 2005 n. 206 c.d. “Codice del Consumo”, fatta eccezione per le disposizioni relative ai contratti a distanza e ai contratti negoziati fuori dai locali commerciali.

16.2. Ai sensi dell’art. 14 del Regolamento (UE) nº 524/2013, si informano tutti i consumatori ai sensi dell’art. 3, comma 1, lett. a) del Codice del Consumo che è stata istituita una piattaforma europea per la risoluzione online delle controversie dei consumatori (cd. piattaforma O.D.R.) La piattaforma O.D.R. è messa a disposizione dalla Commissione europea al seguente link: http://ec.europa.eu/consumers/odr/   

16.3. Ove non diversamente previsto dalla normativa applicabile, le parti si impegnano a ricorrere alla mediazione prima di iniziare qualsiasi procedimento giudiziale avente ad oggetto ogni controversia nascente o comunque collegata all’utilizzo del Sito, dei Servizi, alle presenti Condizioni Generali di Servizio e al Mandato, comprese quelle relative alla sua interpretazione, validità, efficacia, esecuzione e risoluzione.

16.4. A tal fine le parti potranno adire Arbitra Camera / Azienda Speciale Sviluppo e Territorio della Camera di Commercio di Roma, con sede legale in Via dé Burrò n. 147, 00186 Roma (Tel. 06.6787758 e 06/69797165 –  Fax 06.69922473 – e-mail: segreteria@arbitracamera.it), conformemente al relativo regolamento, che le parti dichiarano di conoscere e di accettare interamente.

16.5. Qualunque controversia che dovesse eventualmente insorgere tra le Parti in ordine all’esecuzione, interpretazione e risoluzione del presente contratto, e che le Parti non riescano a risolvere per via stragiudiziale o con l’aiuto della mediazione di cui al precedente punto, sarà devoluta alla cognizione esclusiva del Tribunale di Roma, riconosciuto e dichiarato quale unico Giudice competente, fatti salvi i casi in cui il Passeggero sia riconducibile, secondo le disposizioni di cui al D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 c.d. “Codice del Consumo”, alla categoria di “consumatore” nel qual caso la competenza sarà del giudice del luogo di residenza o di domicilio del consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato.

Chiamaci